Valbona a Marca 2016

13-01-2016
Bologna

Valbona a Marca 2016 punta sulle proposte premium, biologico e benessere

L’azienda veneta specializzata nell’arte conserviera presenta a Bologna le sue novità

per rispondere alle nuove abitudini di consumo e per far fronte a un mercato sempre

più attento alla qualità.

 

Bologna, 13-14 gennaio 2016. Novità è la parola d’ordine in casa Valbona per l’edizione 2016 di Marca. L’azienda veneta specializzata nell’arte conserviera, infatti, partecipa alla manifestazione italiana dedicata al comparto delle private label con numerosi progetti e tanta voglia di fare in un settore che, nonostante la lieve battuta d’arresto subita nell’ultimo anno, continua a rappresentare un’importante fonte di business per molte aziende italiane.

Il valore che il comparto della marca del distributore continua a rivestire sul mercato nazionale e all’estero, del resto, è testimoniato dai continui segnali positivi registrati: malgrado la già accennata “normalizzazione” del settore, le PL sono cresciute nelle categorie che maggiormente attenzionano gli aspetti di salute e benessere: secondo i dati diffusi da Marca, nell’ultimo anno il biologico è cresciuto del +16% , il gluten-free del +31% e i prodotti a basso contenuto di grassi del +10%. Sono cresciuti anche i prodotti premium e in generale si è osservato particolare interesse verso le aziende che producono nel rispetto dell’ambiente: dati che mostrano un consumatore sempre più attento alla qualità, alla varietà e all’ampiezza dell’offerta, e che percepisce i prodotti a marchio privato come valida alternativa alla marca.

In questo quadro sostanzialmente positivo, Valbona si inserisce con il suo grande bagaglio di conoscenze nella lavorazione e trasformazione di verdure, guadagnato in oltre 50 anni di attività, che l’ha portata oggi ad essere riconosciuta come una delle principali produttrici di PL, realizzando referenze per oltre 50 insegne della gdo, fra Italia ed estero. 

“La forza di Valbona è quella di sapersi adattare alle diverse logiche di mercato, alle nuove tendenze di consumo e ai nuovi bisogni del consumatore” spiega Federico Masella, marketing manager dell’azienda. “Sappiamo adattare la nostra produzione alle differenti richieste dei nostri clienti e personalizziamo i nostri prodotti ai gusti dei Paesi in cui esportiamo. Infine è necessario offrire un servizio ineccepibile: puntualità e flessibilità sono indispensabili per garantire una prestazione ‘su misura’, come quella che fornisce Valbona”.  

In linea con le ultime tendenze di consumo, Valbona ha rafforzato la sua già ampia offerta con molte novità:

-          la gamma biologica si arricchisce, e alle tre referenze sottolio già in commercio, “Olive Leccine”, “Pomodori Secchi” e “Carciofini”, si aggiungono due pesti: il classico “Pesto alla Genovese” e il “Pesto Rosso”.

-          La gamma dei pesti si rafforza con il “Pesto alla Genovese Light”, con il 30% di grassi in meno, per tutti i consumatori alla ricerca di benessere, oltre che di gusto.

-          La gamma premium presenta prodotti di alta qualità, valorizzando la filiera ed alcune tipicità come i “Pomodori Secchi di Calabria”, i “Carciofi di Sardegna” e le “Olive Taggiasche”, selezionando materie prime certificate IGP come la “Cipolla di Tropea” e il “Cappero di Pantelleria”. Molte ricette prevedono ingredienti di alta qualità come l’Aceto Balsamico di Modena IGP e l’Olio Extra Vergine di Oliva.

-          La gamma di salse e paté si amplia con la creazione di sfiziose ricette gourmet e regionali e con l’utilizzo di materie prime tipiche e certificate.

 

Prosegue Masella: “Il continuo lavoro di ricerca e sviluppo dell’azienda e gli investimenti destinati alle private label certo non stupiscono, anzi spiegano il motivo per cui Valbona si è via via affermata nel panorama nazionale ed internazionale come co-packer dei marchi più conosciuti e prestigiosi, tanto da rappresentare ancora oggi oltre l’80% della produzione aziendale”.

Per quanto riguarda l’estero, Valbona è molto presente in Francia e si sta espandendo in Germania, Gran Bretagna, Austria, Polonia ed Est Europa, mentre Nord e Sud America, Sud Est Asiatico, Australia e Paesi Scandinavi sono i nuovi mercati verso cui l’azienda si sta orientando. “All’estero i “Pesti” sono fra i prodotti che riscuotono maggior successo forse perché rappresentano al meglio la nostra tradizione gastronomica” conclude Masella, “l’italianità del resto continua ad essere un driver, anche per le catene distributive, che scelgono la produzione italiana proprio per comunicarla come valore aggiunto”. 

 

Marca 2016: Valbona Pad. 25 Stand A/31

 

Valbona, conserviamo la freschezza dell’Italia

Valbona è un’azienda veneta specializzata nell’arte conserviera. Territorio, trasparenza e passione sono i valori che guidano il suo operato dal 1962. Oggi Valbonafa tesoro della lunga esperienza nel settore delle verdure alla quale affianca professionalità e qualità per affrontare i mercati di domani: annovera più di 700 diverse referenze fra sottoli, sottaceti, salse e pesti, produce a proprio marchio e per le più importanti insegne della grande distribuzione ed è presente in oltre 20 paesi di tutto il mondo.

L’ottenimento delle più importanti certificazioni di qualità, l’impiego delle tecnologie più avanzate e il rispetto per l’ambiente sono tre punti cardine su cui si sviluppa l’attività quotidiana dell’azienda.

La sua ultima sfida si chiama Magie della Natura, un brand creato nel 2013 col quale l’azienda è entrata nel mondo del Fresco. I Flan di verdura sono la prima linea del nuovo marchio ad entrare in produzione. www.valbona.com

www.lemagiedellanatura.com

 

www.facebook.com/valbonasrl

 

Ufficio Stampa Ne.www.s | Milano